Banner faq - covid-19

FAQ - COVID-19

Tutto ciò che c'è da sapere per la tua sicurezza

  • Quando riaprirà il Club?

    Ai sensi del D.P.C.M. del 17 maggio, secondo il protocollo sicurezza in Abruzzo, l’attività motoria in genere svolta presso palestre e piscina sarà possibile a decorrere dal 25 maggio 2020.

  • Ripartiranno tutte le attività?

    Da lunedì 25 maggio 2020 l’impianto aprirà al pubblico per le attività di sala attrezzi, corsi di gruppi secondo il nuovo palinsesto orario estivo, nuoto libero, servizio di personal trainer.

    Da mercoledì 03 giugno si riattiveranno i corsi di nuoto bambini e adulti. Tutti i corsi saranno su prenotazione tramite app gratuita Wellteam.

    Non sarà necessaria la prenotazione per la sala attrezzi ma verrà stabilita la capacità massima della sala e con gli appositi lettori in ingresso e in uscita verrà regolamentato il sistema di accesso. Non sarà necessaria la prenotazione per i corsi di nuoto in quanto registrate le presenze come da piano vasca.

    Visualizza l'orario estivo
  • Per l'attività sportiva sono obbligatori mascherina e guanti?

    È obbligatoria la mascherina nelle zone comuni di accesso, uscita, corridoi e spogliatoi. I guanti non sono obbligatori ma vivamente consigliati come è consigliato l’uso frequente di gel igienizzanti che troverete predisposti in diversi punti del Club.

  • Quando verrà inibito l'accesso?

    Non potranno accedere utenti privi dei dispositivi di protezione personali, né chiunque presenti sintomatologia influenzale. Dovranno essere rispettate rigorosamente le nuove indicazione di Regolamento straordinario per la prevenzione e diffusione Covid-19 in vigore dal 25 maggio dell’impianto e la cartellonistica, qualora non accadesse il personale inviterà l’utente a lasciare la struttura. Altresì non sarà possibile sostare in reception o negli spazi comuni, invitiamo i tesserati e gli ospiti ad usufruire degli spazi esterni e a seguire le indicazione derivanti dalla segnaletica a terra.

  • Posso prenotarmi a tutte le lezioni o rimanere per la lezione successiva?

    È obbligatoria la prenotazione dei corsi ed è possibile prenotare una lezione al giorno per un massimo di 6 giorni, in caso di non presenza verranno sospesi i servizi per i 10 gg successivi, ricordiamo che è possibile disdire sempre e solo tramite app gratuita WellTeam. Sarà possibile accedere senza prenotazione ma l’accesso è condizionato alla capienza delle disponibilità effettive delle sale corsi.

  • Sarà possibile utilizzare gli spogliatoi?

    Sarà possibile utilizzare gli spogliatoi e gli armadietti, tutti gli indumenti non potranno restare appesi sarà necessario riporli nella propria borsa sportiva e riposta negli appositi armadietti. Anche l’accesso agli spogliatoi sarà sottoposto a controllo tramite lettore in entrata e in uscita per evitare eccessivi assembramenti in base ai mq di ciascun spogliatoio. Non saranno utilizzabili phon se non quelli personali. Le docce essendo separate da appositi box per tutti i lati saranno disponibili. Il personale del Club vigilerà negli spogliatoi che vengano rispettate tutte le indicazioni del Regolamento straordinario per la prevenzione e diffusione Covid-19 in vigore dal 25 maggio, il personale provvederà ad evitare ogni situazione di aggregazione o mancato distanziamento sociale.

  • Come verrà gestito l'assembramento in piscina?

    Per il nuoto libero sarà necessaria la prenotazione, secondo il Protocollo di Sicurezza sono calcolati 7mq di superficie di acqua a persona, quindi negli orari dedicati al nuoto libero per ogni corsia sarà possibile avere un massimo di 2 persone.

    Per le attività di fitness in acqua per una corsia di 25x2 sarà possibile avere una capienza massima di 7 persone e così anche per i corsi di nuoto.

  • Sarà possibile allenarsi per tutto il tempo che si desidera?

    Consigliamo di limitare gli allenamenti a 60 minuti soprattutto negli orari di massima affluenza per permettere a tutti l’accesso, il personale del Club potrà chiedere l’uscita.

  • Si faranno i campus estivi?

    Si, a partire dal 15/06/2020

    Posso utilizzare i bonus previsti dal Decreto Legge Rilacio?

    Si, Il Bonus centri estivi è una misura introdotta dal Decreto-Legge Rilancio e prevede la possibilità, per i beneficiari del bonus baby sitter, di usare le somme disponibili per l’iscrizione dei figli ai centri estivi. Con il Dl Rilancio le somme previste dal Cura Italia sono state raddoppiate; questo significa che il bonus spetta nella misura di:

    • fino a 1200,00 € per: lavoratori dipendenti del settore privato, iscritti in via esclusiva alla Gestione separata INPS, autonomi iscritti all’INPS e alle casse professionali.
    • fino a 2000,00 € per i lavoratori dei comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico e per il settore sanitario, pubblico e privato accreditato.

    Tali somme possono essere richieste entro il 31 luglio 2020 per la differenza ancora non richiesta fino ad ora.

    Il bonus spetta a tutti i bambini?

    Il bonus centri estivi come il bonus baby sitter, può essere richiesto dai genitori di bambini di età non superiore ai 12 anni. La richiesta può essere fatta anche in caso di adozione e di affidamento pre-adottivo. Il limite dei 12 anni inoltre viene meno in caso di figli disabili di qualunque età purché iscritti a scuole di ogni ordine grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale. Infine nel caso di genitori che non fanno parte dello stesso nucleo familiare, il beneficio verrà riconosciuto al soggetto convivente con il minore. Ricordiamo poi che il bonus può essere richiesto anche per più figli dello stesso nucleo familiare, ma sempre nel limite di 1200,00 € o 2000,00 €.

    Bonus centri estivi per i figli: come fare domanda

    Vista la similarità del bonus centri estivi con quello per baby sitter, anche questo verrà erogato dall’INPS mediante la stessa procedura. La domanda di contributo per servizi dei centri estivi può essere quindi presentata accedendo all’area:

    “Servizi online” > “Servizi per il cittadino” > autenticazione con credenziali > “Domanda di prestazioni a sostegno del reddito” > “Bonus servizi di baby sitting”.

    La domanda potrà essere presentata anche tramite il servizio di Contact Center Multicanale al numero verde INPS 803164 da linea fissa oppure al numero 06 164164 da rete mobile a pagamento e anche in tal caso l’utente dovrà avere il proprio PIN INPS. Infine si può fare domanda gratuitamente tramite Patronato.

    Domanda bonus centri estivi: informazioni e documenti necessari

    Una volta entrati nell’area si può procedere con nuova domanda e poi scegliere l’opzione “Servizi integrativi per l’infanzia”. Durante la procedura che segue il richiedente la prestazione dovrà indicare la ragione sociale e la partita iva (o il codice fiscale) e la tipologia di struttura scelta scegliendo una tipologie previste. Il genitore dovrà inoltre:

    1. Allegare alla domanda della prestazione la documentazione comprovante l’iscrizione (es. ricevuta di iscrizione, fattura ecc.);
    2. Indicare i periodi di iscrizione (minimo una settimana o multipli di settimana), che non potranno andare oltre la data del 31 luglio 2020;
    3. Indicare l’importo della spesa sostenuta o ancora da sostenere;
    Bonus centri estivi, chi paga?

    Il bonus centri estivi è erogato dall’INPS direttamente a chi fa la domanda, mediante:

    • Accredito su conto corrente bancario o postale
    • Accredito su libretto postale
    • Carta prepagata con IBAN
    • Bonifico domiciliato presso le poste

    È importante che il titolare del conto (IBAN) corrisponda al soggetto beneficiario. Inoltre per importi superiori a 1000,00 € è importante indicare l’IBAN oppure, nel caso di accredito tramite bonifico domiciliato, ridurre l’importo richiesto e fare un’altra nuova domanda.

    Il contributo ricevuto dovrà essere usato per pagare direttamente i servizi per l’infanzia e non si dovrà quindi usare il Libretto di Famiglia.

    Modulo Autodichiarazione per Campus Estivi
  • Come potrò recuperare il tempo non usufruito?

    Per gli abbonamenti di durata ( 1, 4, 8, 12 mesi) di fitness e piscina sarà previsto il recupero in giorni di chiusura dal 09 marzo 2020, giorno in cui il Decreto governativo ha imposto la chiusura del Club, fino al 25 maggio 2020. Tale periodo fino all'entrata in vigore della legge verrà aggiunto alla scadenza dell’abbonamento a coloro che lo desiderarenno e ne faranno richiesta. Per le altre formule di abbonamento (stagionali, corsi di nuoto) non sarà possibile aggiungere i 77 giorni alla scadenza dell'abbonamento, per tanto dovranno richiedere un voucher come da Decreto rilancio del 19 maggio 2020 Capo IV art. 216 punto 4:

    A seguito della sospensione delle attività sportive… ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1463 del codice civile. I soggetti acquirenti possono presentare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, istanza di rimborso del corrispettivo già versato per tali periodi di sospensione dell’attività sportiva, allegando il relativo titolo di acquisto o la prova del versamento effettuato. Il gestore dell’impianto sportivo, entro trenta giorni dalla presentazione dell’istanza, in alternati al rimborso del corrispettivo, può rilasciare un voucher di pari valore utilizzabile presso la stessa struttura entro un anno dalla predette misure di sospensione dell’attività sportiva”.
    Leggi il documento per intero
    1) Chi può presentare l'istanza di richiesta di voucher?

    L’istanza di rimborso/voucher doveva essere presentata dall’utente interessato attraverso il seguente modulo entro il 17.08.2020. 

    2) Quando è possibile presentare l'istanza di voucher?

    La richiesta doveva essere presentata entro e non oltre il 17 agosto 2020, esattamente 30 giorni dopo l’entrata in vigore della legge di conversione del decreto rilancio secondo l’art. 216 disposto con i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri attuativi dei decreti legge 23 febbraio 2020, n. 6, e 25 marzo 2020, n. 19, pubblicata in gazzetta ufficiale il 17 luglio 2020.

    3) Cosa serve per richiedere il voucher?

    L’utente oltre che a presentate la domanda, dovrà allegare la copia del relativo titolo di acquisto (es. ricevuta) o la prova del versamento effettuato (es. bonifico).

    4) Cosa non rientra nel conteggio del rimborso?

    Non rientrano nel voucher: voci di spesa non riferite all’attività sportiva come gadget, servizi accessori (es. servizi estetici) o la quota di iscrizione. I servizi accessori, pagati e non usufruiti, saranno gestiti a parte. La quota iscrizione scadranno nei termini previsti.

    5) Cosa deve fare il gestore per il rilascio del voucher?

    La Polisportiva emetterà un voucher per un valore corrispondente a seconda della tipologia di abbonamento e per il periodo di chiusura che va dal 09 marzo al 24 maggio 2020. Tale voucher sarà utilizzabile senza condizioni presso la struttura entro un anno dalla cessazione delle misure di sospensione delle attività (25/05/2021). Questa scelta spetta direttamente alla Polisportiva e non è sottoposta al consenso del tesserato.

    6) Termini per l'emissione del voucher

    La Polisportiva emetterà il voucher entro trenta giorni dal ricevimento della richiesta di istanza che potrà arrivare tramite pec: pol.interamnia@pec.it oppure tramite raccomandata, non saranno ammesse istanze inviate tramite email. Ricordando che verranno prese in considerazione solo ed esclusivamente le istanze presentate entro il 17 agosto 2020, complete di tutta la documentazione necessaria. 

    7) Il voucher è cedibile?

    Il voucher sarà cedibile ad un non tesserato della Polisportiva per importo pari al valore totale del voucher oppure ad una persona già tesserata per un importo pari al 70% del valore totale del voucher.

    8) In caso di mancata presentazione dell'istanza entro il 17.08.2020 cosa comporta? 

    Vi consigliamo di fare istanza e mandarla tramite pec o raccomandata, la Polisportiva si riserva il diritto di non rispondere o valutare le istanze arrivate entro i termini previsti per legge. 

  • Gli esperti affermano che allenarsi all’aria aperta fa bene alla salute e riduce i rischi di contagio COVID-19. Come e quando sarà possibile fare dei corsi outdoor?

    Il nuovo planning operativo dal 25 maggio prevede anche corsi outdoor sotto la guida di un istruttore.

  • Che tipo di accortezze verranno adottate per la pulizia del Club?

    L’impianto verrà pulito con appositi prodotti detergenti contenenti cloro, per l’impianto di areazione UTA verrà utilizzato un sistema che rilascia sali quaternari per la sanificazione degli impianti e dei filtri, verranno potenziate le pulizie e la sanificazione, intensificati i controlli chimici e microbiologici in piscina. Verrà effettuata apposita raccolta differenziata per rifiuti speciali e di mascherine e guanti monouso.

  • La zona SPA sarà utilizzabile?

    No, i servizi all’interno della SPA non saranno funzionanti, ancora non sono state date disposizioni riguardanti la riapertura di zone termali, saranno utilizzabili solo gli spogliatoi.

  • La piscina esterna riaprirà?

    Si, a partire dall’8 giugno 2020 con gli appositi ombrelloni e sedie, seguendo le regole di distanziamento previste.

  • Perché i corsi di nuoto ripartiranno dal 03 giugno?

    Abbiamo pensato di dare a tutti coloro che hanno già acquistato un corso di nuoto un voucher per il periodo non usufruito dal 08 marzo 2020, in modo da lasciare libera scelta di utilizzare tale voucher per:

    1. Acquisto corso di nuoto estivo nei mesi di giugno luglio e agosto
    2. Acquisto campus estivo
    3. Acquisto nuovo corso di nuoto per la stagione 2020/2021
  • A chi non sarà consentito accedere al club?

    A coloro i quali non sono in regola con la consegna del certificato medico, sprovvisti di apposito bracciale magnetico e coloro non in regola con i pagamenti, a quest’ultimi non sarà possibile utilizzare nessuna forma di recupero fin tanto che non verranno rispettati gli accordi di pagamento previsti anche trattandosi di abbonamento di rinnovo anticipato.

  • Come posso verificare le presenze nel club e non rischiare di venire e non trovare posto?

    A partire dal 03 giugno sull’app WellTeam sarà possibile avere il numero di presenze in tempo reale nelle zone non a prenotazione (spogliatoi e sala attrezzi)

  • Per gli universitari che non hanno possibilità di recuperare l’abbonamento non usufruito tramite le proposte messe in atto dal Club?

    Il Cus di Teramo ha deliberato di procedere all’erogazione di un contributo per le spese per le attività sportive svolte dagli studenti in forma privata nelle palestre del territorio di Teramo. Le domande di rimborso dovranno essere inoltrate all’indirizzo email: custeramo@email.it

  • Come posso sapere nelle sale corsi di rispettare la distanza dei 2 metri previsti per coloro che fanno attività fisica?

    Le sale principali sono state già divise per singole postazioni 2x2, quindi ogni tesserato dovrà occupare la propria postazione, si eviteranno tutte le lezioni in cui può esserci l’uso promiscuo di attrezzatture, come da Regolamento straordinario invitiamo le persone a sanificare le attrezzatture sia all’inizio che alla fine di ogni lezione.

  • Ci saranno ancora le lezioni online?

    Per alcune tipologie di lezioni, che verranno effettuate in sala Giove, verrà predisposta una postazione per fare le lezioni da casa a partire dal 08 giugno 2020.